Tesi partecipa a Filiera Italia per rafforzare il Made in Italy

in Brevi
Visite: 856

Nasce "Filiera Italia", la nuova realtà associativa che mette insieme agricoltura e industria alimentare italiane, per sostenere e difendere il Made in Italy. Promossa da Coldiretti, Ferrero, Inalca/Cremonini e Consorzio Casalasco, "Filiera Italia" tra i suoi soci fondatori vanta anche Giorgio Tesi Group, l'azienda pistoiese fra le maggiori nella produzione di piante ornamentali.

"Filiera Italia" ha tra i soci fondatori, insieme a Giorgio Tesi Group, altre grandi ed importanti aziende italiane: Bonifiche Ferraresi, Ocrim, Farchioni Olii, Cirio agricola, Donna fugata, Maccarese, Ol.MaTerre Moretti (Bellavista) e Amenduni Spa. Una compagine associativa riunita attorno ai valori comuni dell'identità territoriale e nazionale, della trasparenza e della sostenibilità. Al vertice di "Filiera Italia" Luigi Cremonini ed Enzo Gesmundo, rispettivamente presidente e vice-presidente dell'Associazione. Si tratta di un nuova forma di rappresentanza in cui Coldiretti, è sempre più sindacato imprenditoriale di Filiera, insieme a campioni industriali e nazionali dei rispettivi settori.
Marco Cappellini, DG Giorgio Tesi e presidente ANVE, era presente a Roma alla sigla dell'accordo ed afferma «l’obiettivo è quello di creare una compagine associativa per una serie di valori comuni, dal made in Italy alla trasparenza, sostenibilità, consumo degli alimenti e valorizzazione della cultura ambientale. Per noi far parte di Filiera Italia è un grandissimo onore».
«Siamo molto soddisfatti che un'impresa nostra associata sia parte di questo progetto -dichiara Coldiretti Pistoia- La compagine associativa di 'Filiera Italia' è riunita attorno ai valori comuni dell’identità territoriale e nazionale, della trasparenza e della sostenibilità, favorendo il consumo consapevole di alimenti sani e valorizzando la cultura del verde».

Redazione