Arte Verde: Simon Beck

Visite: 1404
Simon è il primo e più famoso “Snow Artist”: laureato in ingegneria ad Oxford, decide più tardi di lasciare il suo ufficio per diventare un cartografo. Se il suo lavoro consiste nel creare mappe a partire da un territorio, la sua arte opera al contrario, ovvero adatta un luogo, in particolare terreni innevati, ad una mappa-disegno che ha egli ha precedentemente concepito
Tutto inizia nel 2004 quando, dopo una giornata trascorsa a sciare, decide di disegnare una stella in un lago ghiacciato. Il suo forte senso dell'orientamento e la sua passione per gli sport outdoor ispirano così le sue creazioni di nevedisegnate da lui stesso, camminando con le racchette da neve. Le sue opere coprono un'area che va da uno a quattro ettari, che, in circa dodici, dieci ore, Simon ricopre camminando dai 20 ai 30 km nella neve.
Le sue opere sono veri e propri disegni geometrici, ma anche performance atletiche visto lo sforzo fisico richiesto per la loro realizzazione. Simon descrive la neve come un foglio bianco, sul quale disegna in modo naturale. Per luiinfattisi tratta di riproporre in grande scala quello che vediamo fare a tutti i bambini quando sono in vacanza in montagna: usare la neve bianca come un supporto su cui disegnare.
Con la volontà di sperimentare e di aumentare la consapevolezza di tutti verso l'ambiente che ci circonda, Simon ha riportato per prova il suo lavoro su una spiaggia, creando gli stessi disegni geometrici ma sulla sabbia. Ma le incredibili creazioni nella neve continuano: l'artista produce infatti circa trenta opere ogni inverno.
 
simonbecks2
 
Arte Verde è una rubrica curata da AnneClaire Budin

testi di Anna Lazzerini